venerdì 8 novembre 2019

Esecranda 2018

Anche se sta per finire il 2019, è stata recentemente pubblicata Esecranda 2018, selezione di venti racconti orrorifici con altrettante illustrazioni a cura di Lellinux. L'antologia, opera del Circolo Culturale Esescifi di Mario e Antonio Colombo, ha incluso un mio racconto completato il 31 luglio 2018: Crostacea, una vicenda legata al mare che mi è venuta in mente dopo una giornata in spiaggia qualche giorno prima. Si legge tra le pagine 156 e 162; è una vicenda legata a singolari fenomeni sulla battigia, sotto lo sguardo di una ragazza misteriosa. Il volume è ben fatto, e reca in fondo (cosa ormai piuttosto rara, dunque preziosa) una breve biografia degli autori. 

martedì 27 agosto 2019

Musa dell'abisso

Lo scrittore Enrico Teodorani mi ha coinvolto in questa nuova antologia per i tipi di Edizioni Scudo. S'intitola "Musa dell'abisso" e s'ispira al mondo letterario di Francesca Paolucci. Ho aderito con piacere all'iniziativa proponendo due brevi racconti (tra le pagine 31 e 38) scritti per l'occasione: Melata di bosco ed Etna. La prima storia, del 9 dicembre 2018, narra di fatti spiacevoli e imprevisti legati a un vasetto di miele, nella seconda, del 10 dicembre 2018, si legge di una donna a due dimensioni. Il volume, assai curato, è arricchito da belle illustrazioni.

mercoledì 14 agosto 2019

Il Candore della Speranza

Sempre per MonteGrappa Edizioni ho preso parte a "Il Candore della Speranza", un'antologia di 150 pagine e cinquanta autori. Il mio racconto, scritto nella notte tra il 15 e il 16 maggio 2019, è intitolato Alluvione e prende spunto da fatti realmente accaduti (solo lo sfondo, ovviamente, e qualche particolare). Si narra di un sorprendente sgombero di una casa in seguito a un'alluvione, un lavoro fisico che poi si svelerà spirituale. Lo si può sfogliare tra le pagine 42 e 44. 

martedì 13 agosto 2019

Siamo uomini o caporali!

Un grande mistero: perché continuo a scrivere questi raccontini? Difficile smettere, e così ho proposto In una conchiglia per il XXXII concorso "Les Cahiers du Troskij Cafè", antologia proposta da Montegrappa Editore col titolo "Siamo uomini o caporali!". Ora, non capisco il motivo del punto esclamativo né l'attinenza col tema sotteso (la maturità). Il mio racconto, scritto per l'occasione il 26 maggio 2019, è tra le pagine 36 e 38. Si può considerare la prosecuzione - nello stile - del racconto proposto per il quaderno precedente, ovvero si parte dall'opposto. Un ragazzo scapestrato diventa adulto raggiungendo un'isola di cui aveva solo sentito parlare spiando una conversazione tra insegnanti. 

giovedì 25 luglio 2019

Racconti emiliano romagnoli 2019

Ho partecipato senza troppo pensarci alla selezione intitolata "Racconti emiliano romagnoli", curata da Stefano Andrini per Historica Edizioni di Francesco Giubilei. Sulla copertina del secondo volume si vede emergere la sagoma del monte Titano e di San Marino sotto un cielo come piace a me. Il mio testo, pubblicato tra le pagine 89 e 91, è un breve racconto intitolato Maria Tonsilla. La particolarità di questo scritto, confezionato il 12 marzo 2019, è che non ha una vera e propria trama ma ricostruisce la vicenda della protagonista e del notaio suo marito con i sentito dire. In particolare, la donna e le sue balotte sembrano dispensare un'ipotesi misteriosa. Nessuno finora, del resto, pare che abbia osato parlar male della coppia senza poi aver subito ripercussioni...

lunedì 1 luglio 2019

Leggende, Storie e Miti di altri Tempi

MonteGrappa Edizioni ha proposto pure un nuovo concorso legandolo al filone delle leggende, delle storie e dei miti di altri tempi. Ne è uscita un'antologia che contiene anche un mio raccontino scritto per l'occasione il 23 maggio 2019 e intitolato Agonalia. Si legge tra le pagine 102 e 104 del libro che contiene poco meno di trenta testi sul tema. Il mio racconto è ambientato nei primi anni della storia di Forlì, quando la statua di una divinità fu sostituita causando un esito inaspettato. 

venerdì 28 giugno 2019

Luna 69-19

Dopo una certa assenza, torno a partecipare alle antologie di BraviAutori. Questa, in particolare, è dedicata al cinquantenario dal primo allunaggio. Il titolo è Luna 69-19 e la cura è di Massimo Baglione. Tra le pagine 143 e 147 c'è un mio racconto: Lettera al direttore, scritto il 12 febbraio 2019. In esso si legge di una lettera, appunto, scritta a un giornale da parte di un testimone, nell'indifferenza generale, della partenza della spedizione lunare.